Io sono blu

Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo

Io sono blu, di Irene Guglielmi, Carthusia, 2022

Il 2 aprile ricorre la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, un evento per promuove la ricerca, informare e educare al riconoscimento precoce dei sintomi, e contrastare la discriminazione che ancora oggi spesso colpisce le persone affette da autismo e le loro famiglie.

Dedichiamo Io sono Blu a questo giorno importante.

Il libro

Questa è la storia di un’ape molto speciale, che spicca tra tante, che si distingue ed emerge dal gruppo perché invece di essere gialla, è blu.

Io sono blu, con la sola forza delle illustrazioni, racconta come può essere intenso ma anche sconquassante, il sentimento di chi, pur stando bene nei propri panni, a un certo punto capisce di essere diverso dai propri simili.

Chi non ha sperimentato, almeno una volta, l’estraniamento, il disagio, la solitudine, l’angoscia, o forse anche la potenza, la fierezza, persino l’orgoglio nello scoprirsi unico? Chi non ha mai vacillato nel ritrovarsi solo nel deserto?, chi non ha avuto mai la percezione che non vi fosse, intorno, nessun “simile”?

Tutti questi sentimenti e chissà quanti altri ancora, sono quelli che forse prova la nostra apina blu, che vola in una nube di piccole api tutte quante gialle, che viene derisa dalle sue compagne di classe, a cui viene cucito su misura un maglioncino giallo perché possa sentirsi uguale alle altre e dunque meno sola, se non fosse che, poi, le spine dei rami glielo sfilano tutto…

Come si fa, allora, a star al mondo? Come si fa, se non possiamo essere quel che siamo, ma neanche possiamo diventare altro da noi stessi?

Si fa, provando a guardare fuori da noi, a osservare i luoghi, le cose, i gesti delle tante persone che popolano il mondo, tutte diverse tra loro, proprio come gli insetti variopinti in mezzo al campo, che ritroviamo nelle ultime pagine di questo libro.

Spostare l’attenzione su quel che è altro da noi può aiutare, forse, a ritrovare, dentro, la forza e la bellezza di essere unici, mai replicabili, mai sostituibili.

I Silent book

La potenza di questo libro è anche nel suo essere senza parole.

La possibilità di “leggere” e interpretare la storia in diverse maniere, di attribuire infinite variabili e sfumature alle stesse immagini, a seconda del vissuto e della sensibilità di chi legge, propria dei silent book, fa di questo libro uno strumento prezioso, adatto proprio a tutti.

Nei sentieri segreti del narrare

Sarà perché si sottraggono ai condizionamenti e agli obblighi della parola, ma i silent book sono per loro natura mutevoli, talvolta ineffabili e ossimorici. Paiono raccontarci una storia ma poi ci accorgiamo, felicemente, che senza parere vogliono “insegnarci” qualcosa, muovendosi verso i territori della divulgazione. Altre volte ci raccontano pacatamente la quotidianità per poi condurci nei territori del fantastico o aprirci le porte del realismo magico, muovendosi a loro agio fra realtà e invenzione. Fuggono veloci da ogni vincolante tentativo di definizione e preferiscono restare nei territori del non detto, del sospeso, dell’incerto. Con loro vi è una sola certezza: l’urgenza e il piacere del narrare. Spesso la loro ricchezza è tale che, muovendoci lentamente fra le pagine, scopriamo che dentro vi sono tante altre possibili storie, come in una matrioska.

[…]

Walter Fochesato

Il colore dell’Autismo

Il blu è, dal 2007, il colore dell’autismo. È stato scelto dalle Nazioni Unite, dal 2007, come simbolo di una sindrome caratterizzata da una percezione sensoriale diversa, che si distanzia dai processi così detti normali e dai procedimenti logici della maggior parte degli individui.

Ma il blu è anche il colore del cielo, del mare, dello spazio infinito, dell’aria che respiriamo nei disegni dei bambini e, simbolicamente, dell’inconscio, della sensibilità, della bellezza, della profondità.

Ci piace immaginare la nostra piccola ape blu, perfettamente in grado di vivere e volare in un mondo che non discrimina, non giudica, non emargina.

Io sono blu fa parte della valigia dei libri del progetto AIB, TuttInLibro, il cui evento conclusivo si è tenuto a San Giorgio di Piano (Bologna), il 26 marzo. I libri di questa preziosa valigia, fisicamente qui nella nostra Biblioteca dei Ragazzi, sono ammessi regolarmente al prestito.

Io sono blu è vincitore del Silent Book Contest Junior 2021, votato da una giuria composta da oltre 250 bambini.

Dedichiamo alla Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, anche questa bibliografia dei nostri libri accessibili e una di tutti i nostri silent book.

Condividi l'articolo:
Pugliese. Quel che più ama: i figli, il blu mare, i colori primari e - a partire da quelli - tutti gli altri, la pagina scritta, la parola che cura, i bambini, danzare, la sua Stromboli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *